Mary Poppins (1964)

Mary Poppins è uno di quei film di fronte ai quali si cammina in punta di piedi e ci si avvicina con timore reverenziale. Non è pensabile farne una recensione, perché è un capolavoro che credo davvero tutti conoscano. Ho deciso però di parlarne perché ho visto il seguito dell’originale, Il ritorno di Mary Poppins (la recensione martedì, nel caso vi interessasse), e il confronto è inevitabile. Onestamente devo ammettere che il sequel non mi ha deluso del tutto, diciamo che ha i suoi pregi e ne parlerò ma, paragonato al primo, non esiste proprio.

Continua a leggere “Mary Poppins (1964)”

Per amore di mio figlio (1991)

Secondo tv movie, a sei anni di distanza da Una gelata precoce, a trattare il delicato tema dell’AIDS, in cui si possono trovare, ancora in fieri, molti degli elementi che due anni dopo faranno di Philadelphia il capolavoro che tutti abbiamo ammirato. Sono passati più di dieci dall’inizio della diffusione della malattia, ma se ne sa ancora pochissimo, mentre molti sono ancora i pregiudizi. Qualcuno preferisce illudersi che il virus riguardi solo gli omosessuali, nonostante ormai si sappia che non è così, e il terrore del contagio è tale da pregiudicare i contatti sociali con gli ammalati, anche se i medici continuano a informare sulle meccaniche di trasmissione del morbo, specificando che è possibile contrarlo solo con lo scambio di sangue infetto.

Continua a leggere “Per amore di mio figlio (1991)”