A civil action (1998)

Basato su un fatto realmente accaduto, è uno dei legal thriller che preferisco, perchĂ© rimane fedele al fatto di cronaca da cui prende spunto, e non cerca di edulcorare le vicende nĂ© la figura del protagonista, come spesso accade in questi casi. A metĂ  tra Erin Brockovich e L’uomo della pioggia, è un film per gli amanti dei tribunali, anche se non ci sono quei grandi duelli tra avvocati a cui i film tratti da Grisham ci hanno abituato. Qui l’obiettivo si concentra sul lavoro fatto dietro le quinte, fuori dalle aule di giustizia. Quello che lo distingue da altre pellicole del genere è che inizia gradualmente a prendere svolte inaspettate, al di fuori degli schemi abituali, con il risultato che diventa allo stesso tempo piĂą eccitante e imprevedibile.

Continua a leggere “A civil action (1998)”

Rosso d’autunno (1994)

Un giallo affascinante e intelligente, forse un po’ lento, ma non per questo meno interessante. Rientra a buon diritto tra i migliori thriller degli anni ’90, anche se il ritmo molto rilassato ne fa piĂą un giallo psicologico che un thriller ad alta tensione. Non mancano le sorprese e i colpi di scena, ma sono molto diluiti e danno allo spettatore tutto il tempo di metabolizzarli.

Continua a leggere “Rosso d’autunno (1994)”