Le regole del caos (2014)

Alla seconda regia dopo L’ospite d’inverno, Rickman ci regala un film affascinante che è un vero gioiello visivo. Incentrato su una figura femminile molto indipendente, che deve lottare per emergere in un mondo declinato al maschile, si affida al talento di Kate Winslet, che dimostra di poter reggere quasi tutto il film sulle sue spalle.

Continua a leggere “Le regole del caos (2014)”

Figli di un Dio minore (1986)

Spiace dirlo, ma la disabilità al cinema funziona sempre, e spesso è stata utilizzata per arrivare agli Oscar. Di solito, però, si predilige una disabilità evidente, conosciuta e riconoscibile dal pubblico, e che permetta agli attori di toccare le corde del cuore con la loro interpretazione. Era dai tempi di Anna dei miracoli e La scala a chiocciola che al cinema non si parlava di non udenti, o ipoudenti se preferite, un universo trascurato dai cineasti ed evitato dagli sceneggiatori. Forse perché poco conosciuto anche al grande pubblico. Figli di un Dio minore colma questa lacuna, e lo fa con una storia drammatica, ironica e romantica insieme, che mostra le difficoltà di chi, in un mondo fatto di suoni, vive nel silenzio.

Continua a leggere “Figli di un Dio minore (1986)”

Lost in translation (2003)

Una commedia romantica moderna, una bellissima storia d’amore, semplice ma profondo, di quello che si costruisce lentamente, con la conoscenza reciproca, non necessariamente carnale, ma proprio per questo più vera. Due persone diversissime per età ed esperienze di vita, che si incontrano e si completano a vicenda, scoprendo il piacere della reciproca compagnia.

Continua a leggere “Lost in translation (2003)”

I guardiani del destino (2011)

Titolo italiano affascinante, se si pensa che il film è tratto da un racconto di Philip K. Dick che si intitola Squadra riparazioni, da cui il regista e sceneggiatore George Nolfi ha preso l’idea di base: nessuno ha il controllo sul corso della propria vita, ma il destino di ognuno è determinato da un non meglio specificato potere superiore, ed è predeterminato in anticipo. Una squadra di controllori tiene d’occhio la Terra per assicurarsi che nessuno stia sfidando il destino, rischiando di modificarlo. A questo tema, giĂ  di per sĂ© sostanzioso, Nolfi aggiunge una storia d’amore coinvolgente e una riflessione sociologica su politica e mass media.

Continua a leggere “I guardiani del destino (2011)”

Io prima di te (2016)

Una storia d’amore atipica ma non per questo meno coinvolgente. Atipici sono i protagonisti di questa storia moderna, romantica, ma non troppo, che commuove, ma riesce anche a far ridere, e affronta nello stesso tempo temi difficili come la disabilità e l’eutanasia. Ma soprattutto un film che parla di amore, quello vero, eppure non ha un lieto fine, almeno non nel senso tradizionale che ci aspetteremmo.

Continua a leggere “Io prima di te (2016)”